Salve le mura di Monticchiello: la Regione Toscana stanzia i fondi

Il caso del crollo delle mura medievali di Monticchiello è finalmente risolto. Dopo la denuncia lanciata su questo blog, l’intervento immediato del presidente della Regione Toscana eviterà un danno irreparabile a uno dei borghi più belli della Toscana. Enrico Rossi infatti, come si vede dalla lettera che pubblichiamo in foto qui sotto, ha deciso di concedere al Comune di Pienza, nel cui territorio ricade Monticchiello, un contributo di 69.500 euro per la “valorizzazione e il restauro della cinta muraria di Monticchiello”. Ora il Comune dovrà fare i suoi passi per avere subito a disposizione i soldi sulla base di un progetto di recupero. Vigileremo affinché si proceda senza indugi.

Come si ricorderà il 13 maggio, su giubberosse, abbiamo sollevato il caso chiamando in causa il Comune, la Regione e il Ministero dei Beni culturali. Il presidente toscano Enrico Rossi ha risposto immediatamente via twitter: “Caro Pietro, grazie della segnalazione, verifico e me ne occuperò il prima possibile”.  Subito dopo il consigliere del Pd Simone Bezzini ha presentato una interrogazione sul caso e si è messa in moto la macchina per trovare una soluzione. Il sindaco di Pienza Fabrizio Fe, che aveva respinto in una nota ogni critica, è stato convocato in Regione e ieri è arrivata la comunicazione ufficiale dell’intervento.

I primi crolli a Monticchiello, come abbiamo scritto, sono avvenuti nel 2012. Da allora, l’unica azione intrapresa è stata, dopo le proteste degli abitanti, quella di transennare l’area con una rete metallica per motivi di sicurezza. Dopo cinque anni, si cambia. Presto quello squarcio nelle mura, proprio accanto alla storica porta del borgo, sarà sanato. Una buona notizia per gli abitanti di Monticchiello e per tutta la Val d’Orcia.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...