Mozione del Pd sul crollo di Monticchiello

Il caso del crollo delle mura di Monticchiello, denunciato una settimana fa su questo blog, finisce in Consiglio regionale della Toscana. Simone Bezzini, consigliere Pd ed ex presidente della Provincia di Siena, ha presentato una mozione (di cui è primo firmatario) che impegna la giunta ad intervenire per salvare la cinta muraria, coinvolgendo il Ministero dei Beni Culturali. Pubblichiamo il testo della mozione.

………………………

Premesso che: 
– nel centro abitato di Monticchiello, frazione del Comune di Pienza (SI) da alcuni anni si registra il cedimento della cinta muraria medievale, proprio accanto alla storica porta di ingresso, lungo il sentiero ad anello che circonda il paese e che si affaccia sulla val d’Orcia, ovvero uno dei panorami più belli della Toscana e del monto;

– i primi crolli sono avvenuti nel 2012 e da tempo è stata transennata l’area per motivi di sicurezza, ma tale crollo necessita di iniziative di recupero strutturale adeguate e particolarmente onerose; 

Tenuto conto che il nucleo abitato di Monticchiello si trova nel cuore del Parco della Val d’Orcia, riconosciuto come patrimonio mondiale Unesco;

 Ricordato che la Val d’Orcia è stata iscritta all’Unesco a partire dal 2004, in quanto considerata “un eccezionale esempio del ridisegno del paesaggio nel Rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo nei secoli XIV e XV della città-stato italiana e la ricerca estetica che ne ha guidato la concezione. La Val d’Orcia documenta il paesaggio dell’Italia comunale celebrato dai pittori della scuola senese, che ha profondamente influenzato lo sviluppo del pensiero paesistico”;  

Rilevato che:
– tale borgo rurale e medievale si caratterizza anche dalla presenza, sin dai primi anni ’60, del progetto sociale e culturale del “Teatro Povero di Monticchiello”, ovvero una forma di riflessione e resistenza alla rapida eclissi del sistema economico e sociale che aveva caratterizzato per secoli il tessuto sociale del territorio, la mezzadria, attraverso il coinvolgimento dell’intera comunità di Monticchiello attorno ad un’idea di teatro in piazza;

– tale “Teatro Povero” ha suscitato negli anni l’interesse del mondo culturale per la specificità e la profondità del progetto realizzato, riscosso numerosi apprezzamenti anche a livello internazionale e si è guadagnato l’attenzione della stessa Regione Toscana che ne ha riconosciuto la valenza artistica e sociale in più circostanze; 

Preso atto che l’Amministrazione Comunale di Pienza, non potendo far fronte esclusivamente con risorse proprie al ripristino di tale cedimento strutturale delle mura, avrebbe più volte segnalato tale situazione agli entri sopra ordinati, tra cui anche alla Regione Toscana;
Considerato che il cedimento della cinta muraria medievale di Monticchiello, nel cuore della Val d’Orcia, merita un rapido interessamento delle istituzioni dato il valore storico, culturale e simbolico di un borgo rurale inserito in ben due siti Unesco;
Ritenuto che, per quanto sopra richiamato, sia opportuno attivare tutti i soggetti competenti, per un intervento di tutela della cinta muraria del centro abitato di Monticchiello, frazione del Comune di Pienza (SI), ovvero di un bene patrimonio dell’umanità, e per impedire che tale danno rischi di diventare irreparabile e che già oggi sfregia la sua storica cinta muraria; 
IMPEGNA LA GIUNTA REGIONALE
– ad attivarsi, assieme a tutti soggetti competenti, per effettuare una valutazione del danno prodotto dal cedimento della cinta muraria di Monticchiello, frazione del Comune di Pienza (SI), al fine di prevedere interventi di ripristino della stessa, anche coinvolgendo, se necessario, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...