La tragedia dell’hotel, fare domande non è un delitto

Leggo diversi post di fpersone che si scandalizzano se qualche giornalista pone domande su come è stata gestita l’emergenza nella zona del resort travolto dalla slavina. Se si chiede se non dovesse essere lanciato prima l’allerta meteo e non dovesse essere ordinata l’evacuazione. Se si domanda perché le strade principali fossero ostruite dalla neve e non ci fossero spazzaneve sufficienti a tenerle sgombre. Beati quelli che vivono di certezze e non hanno dubbi. Ma il giornalismo esiste per porre domande. Oppure questi signori scandalizzati pensano che i giornalisti servano solo per fare i cantori delle loro narrazioni?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...