Ma la Raggi non è pronta per la rivoluzione

​Uno va bene, dai, passi pure. Due insomma, ora si esagera no? Ma tre no, proprio no, mica è il gioco dell’oca. 

Che la sindaca di Roma Virginia Raggi non riesca a risolvere questo strano, incredibile rebus dell’assessore al bilancio è davvero una storia comica se non fosse tragica. 

Perché, insieme all’assessore al bilancio (dopo l’ennesimo no di Tutino) a Roma manca tutto di tutto, persino la semplice immaginazione di qualcosa, la fantasia di un’idea. Nessuno, infatti, ha ancora capito dopo tre mesi né cosa farà, né cosa vuole fare, né quando farà che cosa la sindaca che doveva fare la rivoluzione. 

Tutto tace e tutto è immobile. Siamo tutti ancora fermi qui con un grande rovello che gira sul Grande Raccordo Anulare: sta arrivando la rivoluzione e la sindaca non sa che mettersi…

Annunci

Un pensiero su “Ma la Raggi non è pronta per la rivoluzione

  1. Penso che i romani si meritino ciò che accade al Comune di Roma,, ora dovranno bere l’amaro calice fino in fondo.Resta da augurarsi a noi che non l’abbiamo votata che la Raggi se ne vada via al più presto per riconosciuta incapacità di amministrare.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...