Unioni civili, chiamatela sconfitta

Va bene, il Movimento Cinque Stelle è un covo di incapaci e di imbroglioni governato dal duo Grillo-Casaleggio. Va bene, il Pd non ha i voti da solo per approvare una legge sulle unioni civili, che era il minimo sindacale, anche se qualcuno dei suoi voti è volato dietro alle sirene di Bagnasco. Va bene, tra una mezza legge e nessuna legge meglio scegliere la mezza legge che il nulla. Va bene tutto, dati, cause e pretesti ma che amara delusione vedere un Parlamento incapace di approvare una legge che premia l’amore in qualunque forma si presenti. Che amara delusione vedere il Pd piegarsi ai diktat di Alfano e sacrificare sull’altare di un patto di maggioranza l’adozione del figlio del partner. Che amara delusione scoprire che l’astuzia e la velocità di governo hanno lasciato il posto al più piccolo equilibrismo politico mentre forse una gestione più accurata e intelligente avrebbe condotto a un esito diverso. Con il passo indietro sulle adozioni si certifica una sconfitta. Della politica, del Pd e di un Paese che sicuramente è più avanti di chi lo governa e lo rappresenta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...