Alla ricerca del paese che manca

Paura o speranza? Passato o futuro? Monticchiello cerca la propria strada e, come ogni anno, lo fa portando in piazza i sentimenti contrastanti che animano la sua comunità. Il Teatro povero, che è la grande invenzione di questa gente, porta in scena quel “noi” che altrove è perso, schiacciato dal dominio dei tanti “io”. Qui no. Qui vogliono scavare dentro di sé per capire chi sono e dove vanno.
Lo spettacolo di quest’anno, Il paese che manca, ruota attorno a questo drammatico dilemma: restare e resistere o andare e desistere? Lo spunto è il compleanno di Gigino, ultimo ventenne di un paese che fatica a sopravvivere. E attorno a questa festa di compleanno si snodano i timori, le attese, le delusioni e le speranze in un mondo desertificato dove i servizi muoiono, la crisi morde. Il simbolo è l’ufficio postale che sarà tagliato via. No, non vanno bene le cose nell’era dei numeretti, delle compatibilità economiche e del silenzio di chi governa.
E dunque che fare? Ritirarsi nell’ elogio di un mondo che fu o affrontare la sfida del mare aperto? Gigino cerca di tenere unito il passato e il futuro, porta l’avvenire dentro le vecchie costruzioni di un misterioso giocattolaio che a qualcuno fa paura e ad altri suggerisce speranza…
C’è la critica dura del presente nello spettacolo diretto da Andrea Cresti e interpretato dai bravissimi attori-cittadini. Ma c’è anche quel filo forse tenue che lascia aperta la speranza. Come ogni anno il passato dà forza al presente per costruire un futuro diverso. E qui il futuro ha il volto di una valle straordinaria che non vuole piegarsi alle stupide leggi del mercato. Il prossimo anno il Teatro compie 50 anni. Cinquant’anni sempre dalla stessa parte, quella di un’umanità che non è in vendita.

Teatro povero di Monticchiello
Il paese che manca

image

Fino al 15 agosto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...