Speranza e miseria, le parole del 2014

Scelte così, a caso, saltellando tra i post che ho scritto in questi mesi. Messe in ordine (quasi) casuale e colorate (quasi) a caso. Le parole di ieri e di domani. Le parole per dirlo. Le parole per sperare.

 

lavoro regole speranza

ripresa assunzioni sfida

devozione nostalgia investimenti

passione scossa

sinistra elettore deboli pregiudizi

spinta tecnica vincoli scegliere coraggio potere riforme sapienza Europa socialisti

guerra sindacato libertà

Berlinguer insieme don Milani democrazia dialogo lavoratori consenso idee rispetto

Pci ragione alleanze cambiamento ieri

soprusi reintegro discriminazione

diritti Parlamento operaia miseria dignità

principe nominati

affari fascisti ladri

imbroglioni indignazione morale superpotere

diversità tutele bene comune padre

comunità valori Stato eletto visione bicameralismo

traditore passato partito svolta onestà avversario

intelligenza scontro dissenso missione

l’Unità Gramsci

viaggio corruzione credibilità

strappo twitter Repubblica

Nazareno groviglio Pd

esperienza garanzia ego

autoritarismo destra rifondazione

identità lealtà vecchi dubbio occhi giovani licenziamento

sentimento merito politica

bellezza Italia simbolo

nuovo storia oggi

futuro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...